Un po' di storia....

  • L'allevamento Ginger è stato fondato nel 1932 dal compianto Dottor Gian Giacomo Gallavresi, giudice di Terrier, ed uno dei più conosciuti ed apprezzati specialisti di Fox a Pelo Liscio. Negli anni '60, Alessandra Sommi Picenardi, grande appassionata di Airedale, razza che aveva allevato sin da dopo la guerra, divenne partner del dott. Gallavresi, col quale continuò ad allevare sia Airedale che Fox Lisci con grandi risultati. La scomparsa del dott. Gallavresi, avvenuta nel 1970, portò fatalmente la marchesa Sommi Picenardi a specializzarsi esclusivamente negli Airedale. Dopo aver importato dei soggetti con correnti di sangue Inglese molto conosciute ed apprezzate (Bengal e Siccawei), aver prodotto numerosi campioni Italiani ed Internazionali, decise di compiere il grande passo e di cercare di vincere anche nella patria dell'Airedale, l'Inghilterra; fu inviata in quarantena (sei mesi) quella che sarà la prima di una lunga serie di Campioni Inglesi che portano l'affisso Ginger: infatti G. Let it Be fu il primo cane di allevamento italiano fra tutte le razze a potersi fregiare del prestigioso titolo di Campione Inglese. Seguirono poi Ch. G. Veronica, Ch. G. Xmas Carol (26CC; 25 BOB, 5BIS) che divenne l'Airedale più famoso per aver vinto, sempre in Inghilterra, il titolo di Top Dog del '85 e l'anno successivo, il BIS alla più grande ed importante mostra canina del mondo, il Crufts, battendo circa diciottomila cani di tutte le razze. Dopo aver allevato ancora vari campioni inglesi, usando stalloni dell'allevamento Jokyl, fu decisa l'importazione nel 2000 dagli USA, di un maschio che potesse avere tutte le caratteristiche del miglioratore della razza e portare delle correnti di sangue nuove sia in Europa che in Gran Bretagna. Il Campione USA Greenfield Captain Fantastic arrivò in Italia presso l'allevamento Ginger, dove divenne subito Campione Italiano, Top Airedale e vinse BIS e Raggruppamenti (Parigi, Barcellona, San Remo). Dopo essere stato usato come stallone dai più prestigiosi allevamenti del continente, Captain è andato in Inghilterra presso l'allevamento Jokyl, dove è diventato molto presto Campione Inglese e anche lì ha vinto Raggruppamenti e BIS. I suoi figli si sono già distinti sui ring sia continentali che inglesi. Nel 2007 Alessandra Sommi Picenardi muore. L’affisso Ginger và al figlio Gherardo Redaelli, che con Eurosia Zuccolo, prosegue nel lavoro di selezione, ma nel 2010, con provvedimento d’Autorità, gli vengono tolti tre dei quattro airedale, questo senga la svolta. Nasce, nel 2011, la NEW DEAL OF GINGER STORY, con quattro Ginger Eurosia Zuccolo prosegue, questa volta da sola, seguendo gli insegnamenti di Alessandra, con passione ed amore, nel difficile lavoro di allevare i migliori Airedale Terriers! .